Massimo Gualberti © 2019 - Vietata la copia

Monte, Isasco, Manie, San Donato e Selva

Nell’ambito del programma numerosi sono stati gli approfondimenti che hanno riguardato specifici settori di intervento e che di fatto permettono di individuare le azioni che dovranno essere intraprese per le varie Frazioni. Paradossalmente nessuno degli interventi relativi al Servizio Idrico Integrato è stato realizzato e buona parte dei problemi degli scorsi anni si riproporranno anche per il futuro. Il passaggio ad una gestione “consortile” del servizio non può certo coincidere con un diffuso disinteresse e la colpevole inerzia di questi anni mostrerà i suoi effetti quando meno ce lo aspetteremo.

Molti degli interventi relativi alle singole realtà sono gli stessi proposti nei programmi della scorsa campagna elettorale e di essi si darà cenno, nella convinzione che essi potranno trovare soddisfazione con una maggiore condivisione con i Cittadini e con le loro realtà associative.

Presenza, in tutti i centri storici, di servizi igienici a pagamento (anche con servizio cambio pannolini bebè), a gestione pubblica / privata. Ciò garantirà pulizia ed igiene per la Città.

Tutti gli interventi afferenti il Servizio Idrico Integrato citati costituiscono un elemento importante per la vivibilità delle frazioni e dovranno essere oggetto di un serrato confronto con il soggetto gestore, ad oggi assolutamente inerte su ogni genere di manutenzione straordinaria di acquedotti e rete fognaria.

Interventi previsti

  • Manutenzione generale degli spazi pubblici e messa in sicurezza del collegamento tra e la Strada Statale;
  • Studio di fattibilità ed eventuale cofinanziamento per interventi di adeguamento della viabilità della Strada Provinciale;
  • Realizzazione della fognatura in località San Donato;
  • Progettazione definitiva della rete fognaria in Località Manie ;
  • Intervento sulla stazione di rilancio dell’acquedotto in Loc. Monte;
Aiutaci e condividi questa pagina